Edizione 2016 Rassegna Stampa 2016

Ti Consiglio 27/01/2016

Ti Consiglio 27/01/2016

http://www.ticonsiglio.com/concorso-fotografico-obiettivo-terra/

 

In occasione della Giornata Mondiale della Terracelebrata ogni 22 Aprile La Fondazione UniVerde e laSocietà Geografica Italiana Onlus promuovono la settima edizione del concorso fotografico ‘Obiettivo Terra’.

Sarà possibile inoltrare le candidature fino al 21 marzo 2016.

CONTEST FOTOGRAFICO OBIETTIVO TERRA

Il contest è nato con l’intento di difendere e valorizzare il patrimonio ambientale e le singolarità contenute nei parchi nazionali e regionali italiani. Inoltre il concorso Obiettivo Terra è un’occasione per manifestare la solidarietà nei confronti delle aree protette, per promuovere il turismo sostenibile e responsabile e per conservare le tradizioni locali agricole, artigianali e storico culturali.

Il soggetto fotografato deve rappresentare un’immagine di un Parco Nazionale o Regionale italiano. Saranno ammesse al concorso Obiettivo Terra soltanto foto in formato digitale, a colori, di risoluzione minima 1600×1200 pixel o 1200×1600 pixel che non superino i 10 Mb.

Le foto in concorso devono essere gli ‘originali’ ottenute da un unico scatto; non è possibile presentare foto ritoccate, sovrapposizioni, fotomontaggi e foto manipolate. Non sono ammesse foto con scritte sovraimpresse, bordi o con altri tipi di addizioni o alterazioni.

REQUISITI SPECIFICI

Per partecipare al concorso fotografico è necessario essere in possesso e presentare un progetto in possesso dei seguenti requisiti:
– essere cittadini italiani residenti in Italia;
– il soggetto fotografato deve rappresentare un’immagine di un Parco Nazionale o Regionale italiano;
– l’autenticità e la titolarità della fotografia viene certificata con la candidatura al concorso;
– la fotografia presentata al concorso non deve essere già stata premiata in concorsi italiani o esteri;
– l’opera presentata non deve ledere i diritto di terzi e non deve violare le leggi vigenti;
– l’autore solleva l’organizzazione da responsabilità, costi e oneri di qualsiasi natura che dovessero essere sostenuti a causa del contenuto della fotografia;
– non potranno partecipare al concorso i dipendenti delle società ed Enti pubblici e privati coinvolti nell’organizzazione del concorso.

I PREMI

Al vincitore del concorso fotografico Obiettivo Terra sarà assegnato un premio di € 1.000. Riceverà inoltre una targa – ricordo dalla Fondazione UniVerde e dalla Società Geografica Italiana.

Inoltre, la fotografia vincitrice sarà esposta su una maxi-affissione a Roma.

Menzioni speciali

Saranno inoltre selezionate tra le foto pervenute, scattate nei Parchi Nazionali e Regionali italiani, le vincitrici delle menzioni speciali per ognuna delle seguenti categorie:
– alberi e foreste;
– animali;
– area costiera;
– fiumi e laghi;
– paesaggio agricolo.

Per l’anno 2016 sono istituite le menzioni speciali:
– FAO – Legumi dai parchi: 2016 Anno Internazionale ONU – FAO dei legumi);
– Madre Terra: 2016 Anno Europeo della lotta alle violenze contro le donne. Sarà conferita alla foto più bella scattata da una donna);
– ONU – Accordo di Parigi: per celebrare la cerimonia ufficiale di firma dell’accordo della COP21. Sarà conferita alla foto più bella scattata da uno straniero residente in Italia;
– Giubileo e via Francigena: la migliore foto scattata nei parchi percorsi dalla via Francigena.

E’ prevista una menzione speciale fuori concorso per la migliore foto subacquea scattata in un’Area Marina Protetta, in collaborazione con Marevivo.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

La partecipazione al concorso Obiettivo Terra è a titolo completamente gratuito. E’ necessario presentare la propria candidatura esclusivamente mediante procedura on line fino al 21 Marzo 2016. Ogni candidato al concorso potrà presentare un’unica fotografia.

BANDO

Per maggiori informazioni in merito al concorso Obiettivo Terra si consiglia un’attenta lettura delBANDO (Pdf 244 Kb) di partecipazioni. Ulteriori precisazioni in merito alle modalità di partecipazione al concorso sono reperibili direttamente sulla pagina web Obiettivo Terra.