TERRE INCOGNITE MAGAZINE. Obiettivo Terra 2018, fotografiamo parchi e aree protette

Se siete appassionati di fotografia paesaggistica, da dilettanti o da professionisti che sia, potrà forse interessarvi questa notizia:  c’è tempo fino al 21 marzo 2018 per poter partecipare alla nona edizione del concorso fotografico geografico-ambientale nazionale dedicato alla bellezza ed alla peculiarità dei parchi e delle aree marine protette d’Italia, promosso dalla Fondazione UniVerde e dalla Società Geografica Italiana.

85 Giovanni Volpe, 2017, P.n. Monti Sibillimi

L’Intento dell’iniziativa consiste nella valorizzazione e nella promozione del patrimonio ambientale, del paesaggio, dei borghi, delle peculiarità e delle tradizioni enogastronomiche, agricole, artigianali, storico-culturali e sociali dei Parchi nazionali, regionali, interregionali e delle aree marine protette italiane, onde permettere la diffusione di un modello di turismo ecosostenibile e responsabile. Il vincitore sarà premiato con mille euro, una targa ricordo ed una maxi affissione di manifesti a Roma.

Vincenzo Penna, 2016, Aspromonte
Vincenzo Penna, 2016, Aspromonte

In pratica si chiede ai fotoamatori di immortalare i patrimoni paesaggistici, faunistici e le ricchezze delle aree pubbliche protette della penisola, aprendo gli occhi e gli obiettivi alle bellezze ed alla biodiversità, onde sostenere quanti operano nei parchi e nelle aree protette nel loro impegno quotidiano a tutela dei nostri gioielli ambientali. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Roma il 23 aprile 2018 a Villa Celimontana, in occasione delle celebrazioni mondiali dell’Earth Day (22 aprile). La partecipazione gratuita è aperta a tutti i maggiorenni italiani, con l’invio di un’unica immagine a colori scattata in un parco o in un’area marina protetta italiana, previa registrazione sul portale www.obiettivoterra.eu secondo le caratteristiche tecniche previste dal regolamento dei concorso.

Mario Spalla, 2012, Cinque Terre
Mario Spalla, 2012, Cinque Terre

Assieme al vincitore principale, saranno selezionate anche le immagini vincitrici per ognuna delle seguenti categorie: Alberi e foreste; Animali; Area costiera; Fiumi e laghi; Paesaggio agricolo; Turismo sostenibile; nonché le menzioni speciali per: Borghi (i borghi più belli d’Italia); Patrimonio geologico (geologia e geomorfologia); Earth Day (allo scatto che meglio rappresenti l’accessibilità e la fruibilità per le persone con disabilità e a ridotta mobilità in un’area protetta); Madre Terra (premio dedicato al 2018 “Anno nazionale del cibo italiano” alla foto più rappresentativa di un prodotto agricolo tipico, di un piatto tradizionale o dell’artigianalità enogastronomica dei parchi); Obiettivo Mare (alla migliore foto subacquea scattata in un’area marina protetta).  Anche qui una sola immagine a persona per ogni categoria.  Ultimo premio infine, non fotografico, all’area protetta che si è maggiormente distinta nel favorire l’accessibilità e la fruibilità nei confronti dei visitatori disabili o con ridotte capacità motorie.

http://www.terreincognitemagazine.it/obiettivo-terra-2018-fotografiamo-parchi-e-aree-protette/

Partecipa
Vincitori

Utilizzando il sito obiettivoterra.eu, accetti l'utilizzo dei cookie da parte della fondazione UniVerde.

Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi